Alessandro Cresti – PARACICLISMO

Nella vita come in bici, quando la strada sale non puoi nasconderti.

Alessandro Cresti,

trentunenne da Sinagula (SI), scopre nel 2015 di avere la sclerosi multipla, ma non si abbatte e, anzi, inizia a pedalare e a percorrere km su km in sella alla sua bici.

Grazie alla passione per il ciclismo riesce a stare bene fisicamente e a combattere la sua malattia degenerativa.

Quest’anno ha raggiunto uno dei suoi sogni, ovvero creare una associazione sportiva dilettantistica rivolta per di più a persone con sclerosi multipla: #rideforSM.

Il suo obiettivo per il 2021 è completare un Everesting, e sarebbe la prima persona con sclerosi multipla al mondo a portarlo a termine.

 

 

 

Partecipa a LA PELLE AZZURRA perché crede che il coaching serva molto a livello sportivo, e che soprattutto a livelli alti le gare si vincono più con la testa che con il fisico. Spera di riuscire a migliorare molto sotto questo aspetto, essendo un ragazzo emotivo.